Vitello Tonnato con salsa senza maionese

Ecco il piatto re dell’estate (e non solo): il vitello tonnato! Io lo preparo in pentola a pressione: rapido, morbidissimo e mi rimane anche il brodo per farci un risottino il giorno dopo 🙂

La salsa tonnata la preferisco senza maionese: più leggera e digeribile ma sempre molto saporita, non vi preoccupate!

Vitello tonnato

Per due persone:

  • 500 gr di magatello di vitello
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla piccola
  • Sale grosso
  • Pepe
  • 3 Chiodi di garofano
  • 120/140 gr di tonno in scatola (2 scatolette)
  • 2 tuorli di uova sode
  • 3 filetti di alici sott’olio
  • 30/40 gr di capperi sotto sale
  • succo di 1/2 limone
  • 3 cucchiai di latte
  • 3/4 di bicchiere da tavola di olio extra vergine d’oliva
  • Frutti di cappero sott’aceto per decorare
  1. Prendete il pezzo di magatello e rimuovete eventuali tracce di grasso aiutandovi con un coltello
  2. mettetelo in pentola a pressione con la carota sbucciata, la costa di sedano, la cipolla sbucciata dove avrete infilato i chiodi di garofano è sufficiente acqua fredda quasi a coprire la carne a filo.
  3. Salate con metà cucchiaio da cucina di sale grosso e pepate.
  4. Chiudete la pentola e accendete il fuoco: lasciate cuocere per 25 minuti dal fischio.
  5. Una volta pronto, lasciatelo raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero per almeno 3 ore (io lo preparo sempre il giorno prima).
  6. Tenete il brodo da parte dopo averlo scolato dalle verdure, conservatelo in frigorifero in un contenitore ermetico per al massimo un paio di giorni: potete utilizzarlo per preparare un risottino alla Zafferano o alla parmigiana!

Per la salsa:

  1. Preparate le uova sode: ci serviranno solo i tuorli. Portate ad ebollizione un pentolino di acqua, quando bolle aggiungete le uova e fatele cuocere per 10 minuti esatti, Spegnete, toglietele dall’acqua e lasciatele raffreddare, dopodiché sgusciatele e separate il tuorlo.
  2. In un frullatore o un contenitore dove usare un minipimer unite: il tonno sgocciolato, i capperi sciacquati dal sale, il succo di limone, i tuorli, le acciughe, un pizzico di pepe.
  3. Frullate e poi unite man mano l’olio a filo, due cucchiai di brodo e il latte. Assaggiate man mano per regolarvi in base alla consistenza e alla sapidità che desiderate.
  4. Lasciatela riposare in frigo per mezzoretta.
  5. Nel frattempo tagliate a fettine sottili il magatello e servite con qualche cucchiaiata di salsa, i frutti di cappero e tanto pane per la scarpetta 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...