Alici alla Beccafico con Anguria e Melone

Abbinare la frutta al pesce è un’ottima soluzione per dare freschezza ai piatti sia di pesce che di carne.

Questa ricetta propone un ripieno classico di solito utilizzato per le sarde.

Ma che differenza c’è tra alici e sarde?

Innanzitutto è importante sapere che alici e acciughe sono lo stesso pesce azzurro lavorato in modo differente: per acciughe si intendono i pesci interi conservati sotto sale, mentre le alici sono sfilettate e messe sott’olio. Le sarde rispetto alle alici sono più grandi, più grasse ma il sapore è molto simile. potete quindi sostituirle alle alici in questa preparazione se preferite!

Per due porzioni

15/20 filetti di alici aperti e puliti (senza testa ma con la coda)

1 fetta spessa di anguria

1 fetta spessa di melone

1 cucchiaio di uvetta

1 cucchiaio di pinoli

4 acciughe sott’olio

4 cucchiai di pan grattato

1 cucchiaio di Capperi

1 Limone

1 cucchiaio di Zucchero

1 cucchiaino di Aceto di vino bianco

Un rametto di menta

Olio evo, sale e pepe qb

1. In padella antiaderente, far tostare il pangrattato, quando dorato aggiungere un filo d’olio, i capperi sciacquati, le acciughe spezzettate, i pinoli, l’uvetta, la scorza grattugiata di mezzo limone, la menta spezzettata e un pizzico di sale. Scottare io tutto per qualche minuto aggiungendo un altro filo d’olivo se necessario.

2. Se le alici non sono pulite: tagliare la testa, aprirle a libro e togliere la spina centrale. Salarle e distribuire un po’ del ripieno al centro. Arrotolarle e fermarle con uno stuzzicadenti.

3. In una ciotola preparare un emulsione con lo zucchero, il succo del limone, un cucchiaino di aceto e un pizzico di pepe.

4. Ungere una teglia da forno con un filo di olio, posizionare le alici, bagnarle con l’emissione e infornare per 10′ a 180 gradi.

5. Nel frattempo preparare delle semisfere di anguria e melone aiutandovi con uno spallinatore per gelato, più la frutta è matura più sarà facile lavorarla. In caso contrario potete tagliarla a fettine sottili e usarle come base su cui appoggiare le alici una volta sfornate.

6. Decorare il piatto grattugiando l’altra metà della buccia di limone e qualche foglia di menta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...