Zuppa di Farro con Funghi Prataioli

Il farro è un cereale fonte di vitamine e sali minerali, ferro, fibre e selenio che contrasta i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento e di tutte le forme di degenerazione cellulare, per esempio i tumori.

Il farro perlato si distingue da quello grezzo perché non ha la pellicola esterna che lo riveste, quindi è più veloce da cucinare e non necessita di ammollo.

È un ottimo sostituto del riso sia in piatti caldi, sia per insalate fredde che per minestre o zuppe.

Per due porzioni

  • 180 gr di farro perlato
  • 200 gr di funghi prataioli freschi
  • 1 rametto di prezzemolo
  • 1 carota
  • 2 spicchio di aglio
  • 5 fette di bacon
  • Olio evo, sale
  • 1 lt di brodo vegetale
  • Vino bianco qb
  1. Preparare il brodo vegetale.
  2. Preparare il soffritto: tritare uno spicchio di aglio e la carota(dopo averli pelati), portarli a doratura con un cucchiaio di olio evo.
  3. Tagliare a listarelle 3 fette di bacon e aggiungere al soffritto, lasciare insaporire per 5 minuti.
  4. Dopo aver sciacquato il farro, aggiungerlo al soffritto e coprire a filo con il brodo, coprire con un coperchio e cuocere a fiamma bassa aggiungendo il brodo man mano per 35′.
  5. Nel frattempo preparare i funghi: sciacquarli con acqua fredda per rimuovere la terra (se sono interi e non già affettati), e affettarli sottilmente.
  6. Tritare le foglie del prezzemolo dopo averlo lavato.
  7. In padella antiaderente scaldare un paio di cucchiai di olio con uno spicchio di aglio pelato e schiacciato, aggiungere i funghi e saltarli per un paio di minuti. Quando sfrigolano sfumare con un goccio di vino bianco, lasciando evaporare la parte alcolica.
  8. Aggiungere il prezzemolo, salare leggermente, coprire con un coperchio e cuocere a fiamma media per 10 minuti. Dopo di che togliere il coperchio e lasciare asciugare l’acqua (se ce n’è) o al contrario se si sono asciugati troppo aggiungere un cucchiaio di brodo vegetale continuando la cottura per altri 10 minuti.
  9. Unire i funghi negli ultimi 5′ di cottura della zuppa, tenendone 4 fettine da parte al caldo.
  10. Nel frattempo preparare il bacon croccante per decorare: tagliare le due fette rimaste a metà, per ricavarne 4 più corte, cuocerle in padella antiaderente a fiamma alta girandole fino a che non prendono colore e diventano croccanti.
  11. Servire la zuppa, aggiungendo un cucchiaio di brodo vegetale in ciascun piatto, decorare con il bacon di croccante e i funghi tenuti da parte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...