Focaccia al Rosmarino

Spesso la domenica sera non ho voglia di cucinare e la cena si risolve in modalità aperitivo con focaccia, salumi e formaggi.

Vi propongo una focaccia semplice al rosmarino, da farcire con prosciutto e maionese, la morte sua!! Una ricetta facile anche per chi non è abituato a preparare lievitati (se utilizzate una planetaria sarà tutto più semplice), senza pieghe da fare all’impasto, con del semplice lievito di birra disidratato che trovate al supermercato (io ho utilizzato Mastro Fornaio di Pane Angeli), insomma una focaccia senza sbatti.

Per realizzarla ho utilizzato un olio extra vergine d’oliva favoloso, prodotto dalla cantina Ferghettina.

Focaccia al rosmarino

Per una teglia tonda da 28 cm:

  • 500 gr di farina Manitoba 00
  • 300 gr di acqua a temperatura ambiente + altri 15 gr per la salamoia
  • 20 gr di olio evo + altri 30 gr per la salamoia
  • 8 gr di sale fino
  • 1 gr di lievito di birra disidratato (se usate quello fresco invece serviranno 4gr)
  • 1 rametto di rosmarino
  • Sale grosso o fino qb per la salamoia
  1. Versate i 300 gr di acqua in una ciotola e aggiungete il lievito facendolo sciogliere.
  2. Aggiungete la farina man mano alternandola con il sale e i 20 gr di olio e continuando a lavorare l’impasto a bassa velocità con il gancio impastatore (oppure a mano se non usate la planetaria).
  3. Continuare a lavorare l’impasto nella planetaria fino a quando non sarà omogeneo e liscio, se necessario aggiungete un paio di cucchiai di farina nel caso vi sembrasse leggermente bagnato. Dovrete ottenere una consistenza morbida ed elastica, lavorabile senza che sia appiccicosa e che si stacchi bene di bordi della ciotola, ci vorranno circa 15 minuti.
  4. Se non utilizzate la planetaria, una volta amalgamati gli ingredienti, lavorate l’impasto su una spianatoia con le mani oliate, fino a quando non otterrete un panetto dalla giusta consistenza.
  5. Una volta pronto l’impasto, dategli una forma tonda, mettetelo in una ciotola capiente, chiudetela con la pellicola e lasciate lievitare per almeno 2 ore a temperatura ambiente. Potete mettere la ciotola nel forno spento (se fa caldo) oppure con il programma lievitazione cioè 30 gradi, non di più.
  6. Una volta lievitato, ungete con dell’olio evo la teglia e stendetevi l’impasto all’interno con le mani. Coprite nuovamente con della pellicola e lasciate lievitare per un’altra ora.
  7. Nel frattempo preparate la salamoia: miscelate i 30 gr di olio evo con i 15 gr di acqua, sbattete semplicemente con una forchetta o un cucchiaio.
  8. Scaldate il forno a 200 gradi, ventilato.
  9. Terminata la seconda lievitazione, ungete la superficie della focaccia con la salamoia, potete aiutarci con un pennello se lo avete, e fate con le dita i classici buchi della focaccia.
  10. Cospargete con gli aghi rosmarino e i granelli di sale.
  11. Infornate e cuocere per 35’.
  12. Una volta pronta, lasciatela intiepidire qualche minuto e tagliatela a spicchi.
  13. Farcitela con maionese e prosciutto cotto o con i salumi e formaggi che preferite!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...