Calamari al ripieno dolce di Patate viola, Uvetta e Nocciole con salsa allo Zafferano

I calamari ripieni di patate sono un piatto classico, in questo caso rivisitati con una nota dolce: se siete amanti del salato e dei ripieni saporiti questo piatto non fa per voi!


Per due porzioni 

2 calamari medio grandi da 350 gr cad.

300 gr di patate viola (4 patate piccole)

2 cucchiai abbondanti di uvetta sultanina

1 manciata di nocciole sgusciate e tostate

Prezzemolo fresco qb

Olio evo, sale e pepe

Vino bianco secco qb

1 bicchiere di brodo di pesce
Per la salsa allo zafferano

1 bustina di zafferano

1 bicchiere di brodo vegetale

20 gr di burro

1 cucchiaio di farina

  1. Cominciare lessando le patate in una pentola di acqua fredda: dal bollore sono necessari una trentina di minuti circa. Verificare le cottura con una forchetta: quando saranno morbide sono pronte.
  2. Nel frattempo pulire i calamari: dividere la testa dai tentacoli, svuotarla da eventuali interiora, rimuovere l’osso interno di cartilagine, rimuovere la pelle aiutandovi con una leggera incisione in modo che questa sorta di pellicola di sfili poi facilmente.
  3. Tagliare le pinne ai lati del corpo e tagliarle a pezzetti molto fini.
  4. Rimuovere dalla parte centrale dei tentacoli la sacca di inchiostro e il becco, tagliarli poi a pezzetti molto fini.
  5. Ammollare l’uvetta in acqua tiepida , tritare il prezzemolo e preparare un bicchiere di brodo di pesce con il granulare pronto all’uso.
  6. In padella antiaderente scaldare un paio di cucchiai di olio con uno spicchio di aglio, aggiungere i tentacoli e le pinne precedentemente ‘tritati’ e sfumare con poco vino bianco, cuocerli per pochi minuti aggiungendo una spolverata di prezzemolo.
  7. Una volta pronte, pelare metà delle patate e  passarle con uno schiacciapatate all’interno di una ciotola, aggiungendo  alla purea l’uvetta e le nocciole e il sughetto di tentacoli con tutto il liquido di cottura, amalgamando il tutto. Aggiustare di sale e pepe.
  8. Riempire i due calamari con il ripieno aiutandovi con una sac à poche e chiudendoli con uno stuzzicadenti. Non riempirli eccessivamente per evitare che scoppino o che il ripieno fuoriesca visto che i calamari in cottura si restringeranno.
  9. Scaldare in padella antiaderente un cucchiaio di olio con uno spicchio di aglio poi da togliere, rosolarvi un paio di minuti i calamari e una volta che avranno preso colore sfumare con poco vino bianco, aggiungere il bicchiere di brodo di pesce e cuocere a fuoco medio per 10/15 minuti.
  10. Tagliare le patate rimaste a cubetti e tenerle in caldo, saranno il contorno del piatto.
  11. Nel frattempo preparare la salsa: preparare un bicchiere di brodo vegetale con il granulare istantaneo.
  12. Sciogliere in un padellino il burro, aggiungere la farina e mescolare con una frusta per evitare grumi, sciogliere nel brodo una bustina di zafferano aggiungere il tutto al roux di burro e farina sempre mescolando con la frusta, fino a quando si sarà formata una crema.
  13. Servire i calamari interi o tagliati a fette accompagnati dalla salsa e dalle patate. Il taglio è un’operazione delicata, aiutatevi con un cucchiaio per evitare che fuoriesca il ripieno e usate un coltello molto affilato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...